“ALL BODIES ARE BEAUTIFUL”

L’argomento che voglio trattare questa volta si collega (quasi sempre) con quella che è la rivoluzione “curv-plus” , o per meglio dire quella della “size acceptance” !

Molte blogger, modelle o semplicemente coloro che sostengo questa “rivoluzione” vengono tacciate come promotrici di malessere e grasso in eccesso, ma per mia fortuna non mi sono mai imbattuta in un blog o anche in una discussione dove si era incentivati “all’abboffo” o all’aumento del grasso, in caso contrario sarei stata la prima a denunciare questa realtà.

Ma procediamo con ordine, perché l’argomento è serio e purtroppo, ci si può fraintendere.

Io non sono assolutamente pro Obesità (come non sono pro anoressia) e assolutamente non sostengo che grasso è sano, non ho mai specificato questo nei mie post perché credo sia abbastanza intuibile che la salute sia fondamentale per tutti, ma forse mi sbagliavo e così colgo l’occasione per dichiararlo chiaramente.

Odio però quando ogni aspetto della vita di una persona in sovrappeso giri completamente intorno alla sua statura/peso.Come se una persona non sia quello che ha vissuto nella vita, l’esperienze che ha fatto quello che prova ma solo PESO. Ogni relazione che essa intraprende la mette in condizione di fare i conti non con il proprio essere ma con il proprio corpo (ingombrante per troppi).

Mediamente la persona in questione avvertirà il disagio del proprio corpo per almeno  l’ 80 % della sua giornata.

Per non parlare della fatidica frase : ”Perchè non fai la dieta? “ continua con : “ma io lo dico per la tua salute eh”! Bene, io non metto in dubbio la preoccupazione di chi pronuncia questa frase, ma se fosse realmente interessato alla salute del suo interlocutore si informerebbe meglio sulla situazione e scoprirebbe che : dietro al peso in eccesso, come nel sottopeso, si solidificano disturbi alimentari che si nutrono dell’insicurezza e inadeguatezza dell’individuo, disagi che trovano terreno fertile in frasi come quelle sopra elencate.

Il movimento “NO BODY SHAMING” ,alla base del curvy-plus pride, lavora proprio sull’incremento dell’autostima cercando di fronteggiare quello che è l’odio per se stessi e la non accettazione, infatti, un individuo che non ama il suo corpo, che non riesce a collocarsi nella società, non avrà mai la volontà di migliorarsi e rendersi sano!

Aumentando la consapevolezza di se stessi e l’amor proprio, le motivazioni recondite dei disturbi alimentari potrebbero essere scalpiti!

Decidere di fare una vita sana e una dieta è una scelta che dipende solo dall’individuo interessato, e il fatto di farla o non farla non deve essere un metro di giudizio.

Dare valore al proprio corpo significa prendersene cura, ma se intorno a te la gente rende il tuo corpo inappropriato lo odierai solamente e la dieta sarà il tuo ultimo pensiero.

Ci tengo a precisare  che accettare il proprio corpo non significa cullarsi, se si sente la necessità di modificarsi bisogna lottare per farlo, ma chi non riesce o non vuole farlo non deve sentirsi una fallita, il corpo è l’unica cosa che più ci appartiene e siamo solo noi a poter decidere per lui!

Ora, ritornando al ruolo delle blogger o degli altri attivisti si basa su un altro concetto, dieta a parte, il mio corpo è così, ci sono tanti altri tipi di corpi differenti dal mio e se andiamo in uno store vogliamo avere la possibilità di trovare anche le nostre taglie oltre alle small e le regular.

Un fumatore, che fino a prova contrari attenta alla sua salute tanto quanto una persona in sovrappeso, non ha nessun tipo di problema ad acquistare un pacchetto di sigarette, e addirittura, ha degli spazzi appositi (anche nei posti dove è vietato fumare) dedicati a lui!

Invece noi se abbiamo bisogno di un maglione dobbiamo subirci l’ennesima commessa iper magra che ci dice : “per te non c’è niente” !

Altro concetto importante è quello della bellezza. Che io sappia l’essere belli, non si è mai pesato su una bilancia ogni diversità è bella non esistono modelli unici, ma certo è che il segreto fondamentale della bellezza è la mancanza di odio verso se stesse ed il proprio corpo, più ci si ama, più si è sicuri di se più di può incantare chi guarda. Insomma il modello unico d bellezza non esiste, non è la plus, non è la curvy non è la regular (regular rispetto a cosa poi vorrei sapere, ma vabbè poi ne riparleremo).Quindi quando diciamo : PLUS è BELLO o CURVY è BELLO  non diciamo che regular non lo sia o w l’obesità .Per me  PLUS è BELLO significa dire  E’ BELLO AMARSI E SENTIRSI BELLE QUALSIASI SIA LA FORMA DEL TUO CORPO, PRENDERSI CURA DI SE  E’ IL PRIMO ATTO D’AMORE CHE SI FA QUANDO SI E’ SERENI CON IL PROPRIO ESSERE!

La bellezza è amarsi, prendersi cura di se stessi, essere sicuri di ciò che si è e non potrà essere una taglia a misurare tutto ciò!

10850229_330509270406935_2302019432367687189_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...