“LA SINDROME DELLE FALSE ASPETTATIVE”

Circa un mese fa eravamo li tutti intenti a stilare la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo e sopratutto gli obiettivi da raggiungere …. bene mi verrebbe da chiedere: ”A che punto siete?

L’ obiettivo più gettonato, tra uno scudetto in serie  A e la nuova automobile, è senza dubbio LA FORMA FISICA. Leggevo qualche sera fa, un articolo che delineava pian piano il momento in cui  il cammino verso il raggiungimento di un obbiettivo diventa impervio.

E’ stato fatto uno studio di recente che dimostra quanto le persone siano solite imporsi degli obiettivi irreali innescando la “Sindrome delle false aspettative” Desiderare di essere ciò che viene imposto dalla cultura pur non avendo caratteristiche uguali. Eh si perché ponendoci dei traguardi conformi esclusivamente a standard che non ci appartengono il fallimento è assicurato . Essendoci più forme e corpi diversi, diversa sarà la tipologia di salute che essi dovranno raggiungere.

Ho più volte puntato il dito contro chi offre una forma e uno standard unico corporeo, ma questa volta mi voglio concentrare su coloro che finiscono per subire questa mentalità.

Migliorare se stessi non significa soccombere a queste “imposizioni dell’essere”, bensì donare al proprio corpo quello di cui hai bisogno per essere sano e non di certo costringerlo a sforzi inutili per raggiungere un modello ideale e poco concreto.

Io credo piuttosto che un obbiettivo sensato e di valore sia un altro, ovvero : IN QUESTO MOMENTO IO ADESSO MI ACCETTO E MI AMO PER COME SONO. Solo dopo aver abbracciato questo punto di vista e aver preso consapevolezza del proprio corpo si può cominciare a valutare quale sia il miglioramento ideale per noi stessi.

Porsi degli obiettivi realistici e che si addicano a come siamo fatti è il secondo punto fondamentale.

Avanzare gradualmente senza richiedere risultati immediati può sembrare fallimentare ma al contrario renderà il traguardo una vera e propria vittoria.

In sostanza non tutti i corpi possono raggiungere obiettivi uguali perché ogni forma e fisicità è delineata da proprie caratteristiche oltre le quali non riuscirà mai ad andare, e ribadisco non per incapacità ma proprio per natura!

Il mio consiglio è dunque di buttare riviste e spegnere la tv. guardare il proprio corpo , conoscerlo ed imparare ad amarlo, e solo dopo aver ottenuto sintonia e amore con il proprio corpo ,riflettere su come prendersi cura di questo corpo che è unico!

Essere in forma e sani non sempre significa ottenere magrezza o il cosiddetto corpo perfetto, essere sani significa bilanciare l’accettazione del proprio corpo con la cura fisica ed alimentare dello stesso !!!2015-01-31-Tiina_hi_res_03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...