EVA CONTRO EVA

Nel giardino dell’eden Eva veniva stigmata a causa di una mela, la Eva dei giorni nostri invece lo è dai media a dalla moda. Purtroppo mentre nel racconto biblico, la donna non soccombe agli “ordini” divini, oggi invece cede spesso alle regole della moda imposta!

Si è ampiamente parlato in questo blog dei canoni di bellezza e della volontà di sovvertire queste regole, ma a quanto pare il serpente che insinuava in Eva l’input del peccato è strisciato fino ai tempi moderni per creare un altro conflitto, questa volta tra EVA ed EVA!

E bene si, perchè la nuova tendenza che spopola nei mezzi di comunicazione è questo conflitto tra PLUS SIZE E SUPER SKINNY.

Così mentre modelle over size fanno il loro ingresso in passerella, per le veterane skinny la strada diventa in salita. Emblematico è il caso francese dove Il deputato Olivier Véran ha proposto una legge per vietare alle modelle troppo magre di sfilare in passerella e di posare per servizi fotografici.

A questo punto le razioni sono prevedibili, una su tutte l’inevitabile contrasto tra obesità vs anoressia e l’ancor più prevedibile domanda: Perchè modelle obese si e modelle anoressiche no? Non sono entrambi esempi sbagliati?

Premettendo che l’unico esempio che si dovrebbe mandare, a mio parere, sia quello dell’accettazione del proprio corpo a prescindere dalla forma, ho comunque pensato di portarmi avanti e di rispondere a priori a queste questioni così mi trovo avvantaggiata.

Come al solito bisogno fare chiarezza perchè il problema fondamentale è la non comprensione del messaggio! A differenza della “DONNA/MODELLO OVER-PLUS SIZE”, “LA DONNA/MODELLO SUPER SKINNY” è stata osannata come canone assoluto di bellezza femminile spingendo così modelle e donne comuni a seguire a tutti i costi queste caratteristiche, facendolo molto spesso anche nei modi più estremi. La promozione del corpo super magro e super esile è stata fatta nella maniera più selvaggia attraverso ogni tipo di comunicazione, dalle riviste al cinema. Quindi mentre questa fisicità è stata fin troppo accettata e standardizzata il suo opposto è stato sempre condannato.

SI, perchè qui invece di interrogarsi circa i disturbi alimentari se ne fa una gara di bellezza. Però mentre di un estremo se ne fa un simbolo di bellezza assoluta (quello skinny) dell’altro se ne fa una mera condanna! E’ proprio questa condanna che ha fatto sorgere la maggior parte dei movimenti pro plus-curvy, per dire : “Toc toc , ci siamo anche noi che in quel corpo non ci sentiamo rappresentate, quindi scusate ma se non ci considerate voi CI FACCIAMO SENTIRE NOI”.

E’ così che nascono la MODELLE PLUS SIZE che NON hanno la pretesa di divenire il nuovo modello di bellezza, e non hanno neanche l’ipocrisia di affermare di essere esempi di salute, ma semplicemente urlano al mondo che esistono anche forme diverse che caratterizzano un corpo femminile, e questo non le rende meno donne o meno belle. Quindi credo sia un paragone impari, se lo si fa in base alla bellezza, ma la cosa più saggia e naturale sarebbe quella di smetterla di STRUMENTALIZZARE IL CORPO FEMMINILE per questioni del genere, piuttosto cari miei, PRIMA DI INSERIRCI IN STUPIDI PARAGONI CONCENTRIAMOCI SUL FATTO CHE L’OBESITA’ E L’ANORESSIA SONO DELLE PROBLEMATICHE SERIE CHE VANNO AFFRONTATE DA SPECIALISTI E NON DA PAGINE PATINATE DELLE RIVISTE!

Sopratutto, non mi stancherò mai di dirlo VOLERSI BENE ED ACCETTARSI E’ IL PRIMO PASSO PER PRENDERSI CURA DI SE STESSI A PRESCINDERE DAGLI STANDARD!

120543330-a25ab45f-b07b-4352-a190-9b93891bfdc0

Annunci

5 pensieri su “EVA CONTRO EVA

  1. se si decide che le modelle devono essere esempi di “buona salute” allora sarebbe bene ingaggiare solo modelle (ci sarebbero anche i modelli ma vabbè) normopeso quindi nè super-magre nè obese, siccome io non penso che la moda (nè tantomeno l’arte) abbia il dovere di occuparsi della salute alimentare nostra nè che l’anoressia sia causata dai media o dalle modelle magre (e le modelle magre o esili non sono tutte anoressiche o malate, comunque) , le modelle super skinny hanno diritto di sfilare e anche le plus. Punto
    E non condivido affatto quel che dici sul cinema..le attrici, anche le più belle, del passato come del presente non sono tutte esili e magrissime come keira knightley (e anche le donne e gli uomini esili non sono necessariamente anoressiche/i nè malate/i)

    Mi piace

    • quando parlo di obesità ,lo ribadisco, non parlo di curvy che non è obesità ovviamente nè di un lieve sovrappeso di 2-3 o 5 Kg di troppo ma di obesità vera. (e quando parlo di super-magre non penso a un lieve sotto-peso ma a qualcosa di più)
      E quando dico “buona salute” non voglio dire che i normopeso non possono avere problemi di salute, certo che possono ammalarsi, il rischio zero non esiste nemmeno per chi non fuma ed è vegetariano..questo non cambia ciò che sappiamo sui fattori di rischio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...